Guida alle bandiere pubblicitarie

Guida alle bandiere pubblicitarie per la comunicazione visiva

Special guest di oggi, udite udite, le bandiere pubblicitarie per la comunicazione visiva.
E parte, inevitabilmente, all’unisono “finché vedrai sventolar bandiera gialla là là là”.
Bene, soprassediamo l’animo canterino, per concentrarci sull’importanza delle bandiere pubblicitarie per le campagne di marketing e soprattutto, occhio alle caratteristiche che le rendono insostituibili.
Partiamo con la versatilità, un po’ come il nero che sta bene su tutto ed è sempre in voga, così le bandiere, rappresentano un evergreen e poi, possono essere utilizzate sia all’interno di padiglioni fieristici, che in allestimenti outdoor per eventi sportivi, esposizioni, sagre, feste, manifestazioni, eventi culturali. Di formati e modelli, ce ne sono poi una caterva, davvero l’imbarazzo della scelta.
Ma noi di Studio Stands, che teniamo tanto a cuore i nostri clienti, ed insieme, siamo una squadra fortissimi, abbiamo messo giù un vademecum per orientare alla miglior scelta.

First One – Come scegliere le dimensioni della bandiera?


Analizziamo il luogo in cui dovrà avvenire l’installazione, prendendo in considerazione l’altezza complessiva che si vuole raggiungere. Dimmi l’altezza disponibile e ti dirò la flag adatta!



Hai a disposizione h155cm?
Ecco a te la Goccia Small



E per un h250cm?
Non demordere c’è Eolo Small che fa al tuo caso



Con altezze fino a 580 cm possiamo davvero puntare in alto,
con la Vela Super (h560cm)



e la Goccia Super (h580cm)


E le eccezioni? Beh non possono mancare, partiamo dagli antipodi, con le bandierine da banco (h40cm), ideali per essere posizionate sui desk promozionali ed i pennoni portabandiera, per allestimenti outdoor permanenti, fino a 12 metri di altezza.

Second – Forma della stampa



Cosa si intende per forma della stampa?
Semplice, la sagomatura con cui verrà ritagliata la stampa personalizzata.
Anche in questo caso la scelta dovrà essere ponderata, e mai avventata, ma soprattutto dovrà rispondere all’esigenza da soddisfare. Quindi controlliamo l’emotività e niente gesti affrettati.

Si vuole attirare l’attenzione del pubblico?
Bene, possiamo optare per una bandiera a vela, che si caratterizza per il design slanciato.


Vogliamo risultare eleganti e moderni?
In questo caso la scelta sarà incentrata su di una forma a goccia.








La mia necessità è quella di trasmettere quante più informazioni possibili?
Niente di più centrato di una bandiera rettangolare, che non essendo sagomata, riserva un’ampia area di stampa.







Anche in questo contesto non possono mancare i prodotti over the top, ed ecco le Bandiere Deluxe che si caratterizzano per la solidità, quindi, l’eccellente resistenza all’aperto, grazie all’asta interamente in alluminio…ed aggiungiamo la grande facilità di composizione.
Cosa vuoi più dalla vita?







Post striptum: La personalizzazione delle bandiere pubblicitarie per la comunicazione visiva viene realizzata con stampa su tessuto poliestere nautico ultra resistente e che prevede il trapasso dell’immagine.


Third – Piedistalli per bandiere pubblicitarie



Ultimo, ma non per importanza, è l’aspetto relativo alla scelta della base a cui abbinare la bandiera.
E se è il dettaglio a fare la differenza, noi di Studio Stands, abbiamo previsto per diverse bandiere la possibilità di abbinare vari piedistalli, per garantire un corretto allestimento nei diversi contesti:


  • base cemento per una maggiore stabilità;
  • basi in plastica riempibili ideali per un pratico trasporto;
  • picchetti per fissaggio al terreno;
  • basi a piastra da posizionare sotto gli pneumatici delle autovetture in esposizione, etc..

Vai al prodotto

Per visionare tutti i modelli: Bandiere